Home Page

banner testata5

Menu

La Bacheca della Pro Loco Magenta

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

SETTEMBRE = RIPRESA

Inviato da in News
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 64
  • Stampa
  • Segnala questo post

Archiviata (quasi) l’estate, coi suoi ritmi rallentati e decisamente anomali, eccoci di ritorno alla routine quotidiana. Con più vitale slancio, voglio sperare: in fondo la pausa estiva a che altro serve se non a ritemprare le forze (se non si è folleggiato in vacanza!), e a consentire un riesame dei propri impegni come prodromo di una pianificazione ragionata degli impegni che verranno? Partiamo dunque da quello che s’è fatto bene (ma sempre migliorabile) o male (da evitare introducendo modifiche sostanziali agli obbiettivi ed alle attività programmate per raggiungerli). Cominciamo allora dove ci siamo lasciati: al numero di luglioagosto del giornale che documentava il “bel quattro giugno” (sul quale ho già buttato in campo qualche proposta sullo scorso numero, perciò non mi ripeterò) e poche altre manifestazioni estive. Fuori tema, ricordo che questo giornale -essendo un mensile- chiude in tipografia al 10 del mese che precede quello di pubblicazione; è essenziale che il materiale che si desidera pubblicare giunga in redazione prima di quella data! E’ quindi anche evidente che tutto quello che è capitato in città, dopo la data fatidica del 10 giugno, non ha trovato posto su quel numero di MAGENTA NOSTRA. Ne riportiamo qui ampia documentazione, almeno per gli eventi più significativi. Cominciando dalle manifestazioni per il ventennale di TOTEM: una tre giorni di musica, che non poteva che essere collocata attorno al solstizio d’estate -giornata mondiale della musica- appunto! Dunque 21, 22 e 23 giugno con maratona musicale dal giovedì al sabato, e addirittura -dal pomeriggio del venerdì al pomeriggio del sabato- una ventiquattrore di musica non stop. Ma, com’è abitudine di Totem, con ‘contaminazioni’: teatro, animazione per i più piccoli, osservazioni astronomiche (era pur sempre ‘il solstizio’!),…passeggiata in bicicletta… Seguono i concerti estivi delle Bande cittadine e della Banda dei Vigili del fuoco, la serata ‘Rosso Magenta’, il “Magenta Summer Festival” che è giunto alla decima edizione… Ma poi tante altre occasioni d’incontro: una serata in cui la Piazza Liberazione era piena di moto (e di zanzare, purtroppo), i giovedì che oramai sembrano proprio ‘consolidati’ come occasione per una passeggiata, un gelato (ma quanto buoni sono -ultimamente- i gelati, a Magenta?)… Tante, e qualcuno dice: troppe (fa il paio con quelli che ancora dicono che in città non succede mai niente; anche se sono sempre meno a…non vedere l’evidenza!). Sì è vero, capita che una sera ci siano due appuntamenti pressochè uguali o ai quali si vorrebbe comunque partecipare… forse una migliore pianificazione potrebbe ‘far gioco’ a tutti. E, in effetti, la Pro Loco era nata anche un po’ per questo e questo stesso giornale ha tra le ragion d’essere quello di riuscire a ‘organizzare’ una pianificazione delle manifestazioni cittadine. E tuttavia se il panorama dell’offerta di attività è così ricco è perché ciascun gruppo od associazione si muove in libertà. Capire che coordinamento non significa ‘ingabbiamento’, quanto piuttosto ‘sinergia’ a vantaggio di tutti, è consapevolezza che si raggiunge pian paino, magari cominciando a lavorare insieme ad un progetto condiviso per poi -strada facendo- camminare su due gambe e dunque andare più spediti. Il quattro giugno è paradigmatico in questo: in coda ai ringraziamenti del Sindaco Chiara Calati per la buona riuscita delle manifestazioni, che abbiamo pubblicato sullo scorso numero, c’è una lunga lista che elenca un buon numero delle realtà cittadine. Quest’anno poi si è riportato in auge il ‘cartellone’ del “giugno magentino”. Anche ‘quello’ era/è stato pensato per far rientrare ‘dalla fi - nestra’ quello (il coordinamento delle manifestazioni) che non è così facile, come sembrerebbe, ottenere. E infatti occorrerà investire qualche energia in più anche in quella direzione, ma è un canale sicuramente produttivo… Ma -direte- che c’entra tutto questo con la foto di apertura? Bhe è la foto della presenza al ricevimento offerto Consolato Generale di Francia per la Festa Nazionale del 14 luglio. Non potevamo che ricordarla qui. Ma poi è anche in tema: Amministrazione Comunale, Pro Loco, Fanfara dei Bersaglieri hanno fatto e fanno molte attività in piena collaborazione; la prossima -ad esempio- è per il 4 Novembre… Ed anche lì, al ricevimento del Sig. Console Cyrille Rogeau, la Pro Loco ha rappresentato la ‘cinghia di trasmissione’ e il ‘volano’ di continuità dei più che trentennali rapporti che legano poi istituzionalmente la Francia con la Città di Magenta. Ma i bersaglieri sono una ‘locandina’ della città, un manifesto che sorprende ed avvince, soprattutto in occasioni come questa; presso un pubblico che non è avvezzo e che perciò resta incuriosito ed affascinato da questa…’Magenta’…di cui poco prima neppure conosceva l’esistenza. Un legame che, pur nella giusta dimensione formale, trova -per questa via- un canale più agevole per la cordialità amicale. Il Sig. Console l’ha ribadito citando proprio Magenta nel suo discorso di saluto agli ospiti del ricevimento. Discorso concluso manifestando vicinanza e simpatia, con una defi nizione di Jean Cocteau: “gli italiano sono francesi di buonumore”, e brindando infi ne col Sindaco Chiara Calati a rappresentare tutti gli ospiti presenti!