Home Page

banner testata5

Menu

La Bacheca della Pro Loco Magenta

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Emozione!

Inviato da in News
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 3096
  • Stampa
  • Segnala questo post

quella provata per preparare il materiale per la mostra che presenteremo quest’anno in Casa Giacobbe, durante le manifestazioni del IV Giugno, è stata una intensa emozione. L’occasione è il venticinquesimo anniversario di questo giornale! Eh sì 25 anni, dal numero uno del gennaio 1992 (ma già nel dicembre 1991 presentammo il numero zero) a tutto il 2016, per dieci numeri all’anno, saranno 250! MAGENTA NOSTRA è diventata così un po’ il “diario di bordo” cittadino. Non che ci si possa vantare d’aver intercettato tutto quanto di interessante è avvenuto in città; ma molto di quello, sì! E sfogliando le pagine dei vecchi numeri per selezionare quelle che, raccontando i momenti più salienti, vale la pena di riportarle in mostra, …quanti ricordi! Tanti amici che ci hanno lasciato (pagina questa che chiudiamo subito per non rattristarci), tante ‘cose’ fatte, anche belle e importanti il cui ricordo però è andato via via stemperandosi. Il concorso per il ‘balcone fiorito’ e la ‘fera dal spasacaa’; la stessa Fiera Campionaria cui partecipammo in qualità di entusiasti cofondatori… La Biciniviri che -strabiliante- mobilita ancora grande partecipazione. Le prime apparizioni di Magenta alla BIT; i primi contatti con gli amici francesi ad Epinac e Sully nel lontano novembre del ’93. La prima volta a Magenta, città nei dintorni di Eperney nella Champagne, che adesso è gemellata con noi. Gli antichi e sempre più intensi rapporti con le rappresentanze consolari a Milano, quella francese innanzitutto. Le manifestazioni in ricordo della Battaglia Risorgimentale del 4 Giugno 1859 con il dibattito sull’opportunità di farle nella domenica più vicina al 4 giugno per consentire la più ampia partecipazione di pubblico (soluzione sempre fortemente da noi sostenuta) o il ‘4’, qualunque fosse il giorno della settimana. E polemiche sul carattere ‘guerrafondaio’ delle rievocazioni, piuttosto che -al contrariooccasioni per rinsaldare i vincoli di amicizia coi popoli che allora qui si combatterono, individuando in quell’evento il momento germinativo di una idea di unità europea (con la medaglia che i magentini più fieramente esibiscono, e cioè il motto “Magenta costruisce l’Europa”). La Casa Giacobbe come ‘casa delle associazioni’ e la Festa delle Associazioni: un must che ora si trova in tutti i paesi, ma che nacque qui. Le molte attività fatte con le scuole, le domeniche per mostre e musei a Milano e dintorni, i viaggi per orizzonti vicini e lontani; le prime stagioni musicali e poi anche teatrali… Quante cose, quante manifestazioni, quante attività in questa nostra Magenta. Tanto che, sfogliando le raccolte, la vera difficoltà è stata quella di ‘tagliare’: come si può non citare questo, o togliere quello. Tacere della tal rubrica; le terze pagine, ad esempio… ma la mostra non può certo riportare tutto! E tuttavia pensiamo d’essere riusciti nell’intento di illustrare 25 anni di vita magentina attraverso il biancoenero delle pagine di questo giornale. D’aver anche documentato la nascita del molto con cui si connota l’attuale clima culturale del nostro territorio, per suscitare così il giusto orgoglio sia di chi può dire “…io c’era…”, ma anche dei molti che affacciandosi solo ora alla ribalta cittadina potranno tuttavia sentirsi partecipi di una storia che viene da assai lontano… L’orgoglio di tutti, infine, per essere cittadini della MAGENTA NOSTRA. Una emozione, vedrete!